Seguici per tutti

gli aggiornamenti

  • Wix Facebook page

© 2015 by IdeaFood

CHI SIAMO
MARIA CHIARA
ZUCCHI

Caporedattore

del mensile

La Madia Travelfood

Segretario Nazionale

Accademia Nazionale Italcuochi

www.lamadia.com

MIRKO DAMASCO

Presidente di

Salvagente Monza

www.salvagentemonza.org

www.four.srl

DARIO PICCHIOTTI

Chef patron

Ristorante

Antica Trattoria Sacerno Calderara di Reno (BO)

www.sacerno.it

COME NASCE SICUREZZATAVOLA

Mi chiamo Maria Chiara Zucchi e sono il caporedattore della rivista La Madia Travelfood che da 35 anni si rivolge ai settori della ristorazione e dell’accoglienza. 

Diventata mamma di Anna nel 2007, mi sono interessata alla disostruzione pediatrica.

“Il 78% dei casi di decesso per ostruzione da cibo avviene a tavola”: un dato statistico che mi ha subito fatto pensare al fatto che ogni mese mi rivolgo alla ristorazione, che parlo a chef, cuochi, camerieri, baristi, a coloro che per primi potrebbero intervenire tempestivamente e salvare delle vite. Così ho scritto una e-mail al Dott. Squicciarini, pensando che sarebbe andata smarrita tra le migliaia di lettere ed invece, solo poche ore dopo, il mio telefono ha squillato. 

In breve le idee sono uscite a fiume, i propositi si sposavano perfettamente e in poco tempo abbiamo gettato le basi di un grande progetto di formazione del settore professionale della ristorazione: SicurezzAtavola, per salvare sempre più bambini, sempre più vite.

 

Un giorno a pranzo ho parlato di SicurezzAtavola al Maestro Gualtiero Marchesi: si è documentato velocemente sulla disostruzione, si è subito reso conto della lacuna culturale che colpisce il settore e mi ha offerto L’Accademia Gualtiero Marchesi di via Bonvesin a Milano come sede per lanciare il progetto SicurezzAtavola, a patto che Lui per primo si potesse formare insieme al personale del Marchesino.

Per poter realizzare il primo corso di disostruzione e rianimazione cardiopolmonare, Mirko Damasco, Presidente del centro di formazione “Salvagente Monza", ha portato i suoi istruttori in Accademia e ha rilasciato le certificazioni a fine corso. Mirko Damasco ha inoltre donato al Marchesino un defibrillatore di ultima generazione DAE. 

 

Il 18 marzo 2015 insieme al maestro Marchesi si sono formati Cristian Angiolin, della Locanda Cipriani di Venezia, Giuseppe Aversa del Ristorante il Buco di Sorrento, Vincenzo Guarino del ristorante L’Accanto di Vico Equense, Maurizio Urso chef executive (presidente per la Sicilia dell’Accademia Nazionale Italcuochi) e Christian de Simone del ristorante La Terrazza sul Mare di Ortigia Siracusa, Liborio Genovese del Ristorante Spirito Mediterraneo, Modica, Salvatore Calleri Ristorante Regina Lucia a Siracusa, Cristina Lunardini, noto volto di Alice Tv.

Gli chef hanno ricevuto la prima locandina in Italia che certifica che nel loro locale è presente personale formato alla disostruzione e rianimazione cardiopolmonare.

E’ stato emozionante vedere professionisti di quel calibro impegnarsi a fondo, domandare, provare fino al raggiungimento di un livello ottimo nel test finale. E sapere che dove operano loro, nei loro locali, le famiglie e soprattutto i bambini sono al sicuro.

 

Nel giugno 2015 ad Expo, insieme al Ministero della Salute, è stato presentato il progetto SicurezzAtavola in contemporanea al lancio dei primi videotutorial al mondo sul taglio degli alimenti per i bambini. Protagonista di questi video è lo chef Dario Picchiotti del ristorante Antica Trattoria Sacerno (BO), uomo immagine di questo progetto e responsabile della formazione alla ristorazione per la rete Salvagente Monza/Four Srl.

La rete di formatori è il cuore pulsante di SicurezzAtavola: l'eccellenza della formazione sanitaria è ora a servizio di tutto il mondo della ristorazione e della tavola.

A maggio 2017 lo chef Cristian Angiolin della Locanda Cipriani di Torcello, formatosi presso l'Accademia Marchesi, ha salvato la vita di un'anziana signora che stava soffocando a causa di un boccone di carne. Questo è l'esempio di quanto sia importante formare chef, ristoratori e addetti del settore.

 

Spero che nel tempo sempre più aziende e istituzioni si rivolgano a noi per rendere personale, alimenti e luoghi sempre più sicuri.

 

SicurezzAtavola ora è una realtà.

 

Il logo SicurezzAtavola è un marchio depositato di proprietà di La Madia Srl.

 

MISSION

Il nostro obiettivo è la promozione della sicurezza a tavola. Non abbiamo la presunzione di insegnare come tagliare a piccoli pezzetti il cibo, operazione di per se assai banale, ma piuttosto evidenziare un problema persistente: anche se raramente il cibo può essere pericoloso. La divulgazione di semplici informazioni, può consentire lo sviluppo della cultura per la prevenzione e la diffusione delle manovre per la risoluzione dell'ostruzione delle vie aeree da alimenti.  

 

Questa modalità di informazione adottata in altri Paesi come il Canada, ha cominciato a dare i suoi frutti: il numero degli incidenti è diminuito e continua a scendere.

Ecco perché oggi siamo qui con voi: imparare insieme a seguire semplici regole che se applicate, possono ridurre il rischio di soffocamento.

I dati del Ministero della Salute rivelano che oltre il 70% degli incidenti fatali che riguardano i bambini sotto i 3 anni sono procurati da alimenti e il restante 30%, circa, da giochi e oggetti. Nel 58% dei casi è presente un adulto supervisionante che non conosce il cibo pericoloso e non sa come intervenire. La cronaca italiana degli ultimi anni ha riportato diversi casi di ostruzione da cibo in persone adulte e anziane.

 

Insieme a voi faremo emergere il bisogno di maggiore attenzione a tavola per ridurre a zero gli incidenti provocati dal NON SAPERE, attraverso la massima divulgazione dei video di SicurezzAtavola e la promozione dei corsi di formazione sulla prevenzione e il primo soccorso pediatrico.